In viaggio con la zia di George Cukor

Barnaba Lupo
di  pubblicato il 7 Gennaio 2021
Micro recensioni

Trasposizione non invecchiata benissimo dell’omonimo divertente romanzo di Graham Greene, uno dei migliori scrittori americani del Novecento e ingiustamente sottovalutato rispetto a tanti altri.

La storia è sulla scia di Zia Mame: nipote sfigatino che ha bisogno di una parente forte, mezza criminale e combinaguai per emergere e alla fine scopre che doveva soltanto rompere il guscio in cui si era avvolto per vivere veramente libero.

Maggie Smith offre una delle sue grandi prove interpretando, a 38 anni, una anziana signora, anche se in certi punti alza la voce a livello di ultrasuoni insopportabili. La regia di George Cukor è sempre una garanzia di solidità ma, lo dico a malincuore, questo non è uno dei suoi Classici con la C maiuscola.

Cosa pensi della recensione?!
Stupendo
0%
Fico
0%
Può andare
0%
Cosa!?
0%
Mi butta giù
0%
Che schifo
0%
Short is better, sometimes