Mezzogiorno e mezzo di fuoco di Mel Brooks

Barnaba Lupo
di  pubblicato il 19 Dicembre 2020
Micro recensioni

Il 1974 è stato senza dubbio l’Anno con la A maiuscola di Mel BrooksMezzogiorno e mezzo di fuocoFrankenstein Junior usciti nelle sale, nomination agli Oscar per entrambi, e botteghino da urlo.

A 46 anni di distanza, però, si vede la differenza tra i due film: se Mezzogiorno e mezzo di fuoco è ancora apprezzato per la inventiva, è però invecchiato peggio, mentre Frankenstein Junior  stravince il confronto e si piazza senza dubbio nel podio dei film comici alla pari con i fratelli Marx.

In questa epoca di censura medievale, mi stupisco che ancora nessuno abbia fatto una crociata contro questo film, soprattutto per la scena finale con tutti i ballerini gay.

Cosa pensi della recensione?!
Stupendo
0%
Fico
0%
Può andare
0%
Cosa!?
0%
Mi butta giù
0%
Che schifo
0%
Short is better, sometimes