#Oscars1974 Un tocco di classe di Melvin Frank

di  pubblicato il 26 Ottobre 2020
Micro recensioni

Una commedia deludente, insulsa e tirata, che non diverte né spiega il significato del titolo, proprio come tutte le commedie italiane dei nostri giorni.

Se per il 99% del tempo l’adulterio viene elogiato come un passatempo leggero e di cui la cornuta non si rende neanche conto, tutto crolla nel finale pseudomoralistico che fa sembrare inevitabile il fatto che l’uomo, alla fine, torna sempre a casa e la donna resta sola.

Non mi spiego quindi l’Oscar come Miglior Attrice Glenda Jackson, che recita sopra le righe e forzata alla pari di George Segal: sarebbe stato meglio aver premiato Ellen Burstyn per L’esorcista, film nato per spaventare e oggi da riguardare per ridere. Insomma, l’esatto contrario di questo.

Cosa pensi della recensione?!
Stupendo
0%
Fico
0%
Può andare
0%
Cosa!?
0%
Mi butta giù
0%
Che schifo
0%
Short is better, sometimes