#Venezia77 Spy no tsuma di Kiyoshi Kurosawa

Angelo Vianello
di  pubblicato il 13 Settembre 2020
Micro recensioni

Sbiadita spy story ambientata in Giappone durante la Seconda Guerra Mondiale.

Il regista si impegna moltissimo con la forma, dando origine ad una pellicola manierista accompagnata però da una storia banale, mai sviluppata, talvolta persino ridicola.

Un rapporto a tre tra un alto ufficiale dell’esercito, ovviamente nazionalista, una sua amica dell’adolescenza e del marito di lei, uomo d’affari con contatti all’estero, mosso da sentimenti umanitari.

La storia, che dovrebbe essere avvincente, risulta noiosa, prevedibile e pure piuttosto fantascientifica.

Film completamente sbagliato con immagini meravigliose.

 

Cosa pensi della recensione?!
Stupendo
0%
Fico
0%
Può andare
0%
Cosa!?
100%
Mi butta giù
0%
Che schifo
0%
Short is better, sometimes