1917 di SAM MENDES

Carlo Gambillo
di  pubblicato il 16 Agosto 2020
Micro recensioni

Sarà forse per il mare di retorica che solitamente li avviluppa ma trovo i film di guerra totalmente privi di interesse. Le rare eccezioni si contano sulle dita di una mano: Paths Of Glory, Apocalypse Now, The Deer Hunter e poco altro. Quello che mi incuriosiva di questo film è l’assoluta dicotomia nei giudizi critici: capolavoro per molti, one-trick pony per altri (meno).

Dopo due ore di arti maciullati, fango, topi e tour esaustivi delle trincee della Grande Guerra, non posso che sposare la seconda ipotesi. Il tanto osannato piano sequenza (col trucco) che prosegue per tutta la durata del film è tecnicamente mirabile ma il risultato finale è un thriller che tratta superficialmente un argomento come la guerra, con tanto di soldati inglesi eroici e crucchi infidi e vigliacchi. E poi uno dei due protagonisti è davvero troppo grasso per essere credibile come martire in trincea che non vede un pezzo di carne da mesi, suvvia!

Cosa pensi della recensione?!
Stupendo
0%
Fico
0%
Può andare
0%
Cosa!?
0%
Mi butta giù
0%
Che schifo
0%
Short is better, sometimes