#HOMEALONEFESTIVAL – THE TROUBLE WITH HARRY di ALFRED HITCHCOCK

Carlo Gambillo
di  pubblicato il 22 Marzo 2020
Micro recensioni

Il problema, quando un regista sforna capolavori con la stessa frequenza con cui il gazzettino pubblica errori/orrori ortografici, è che a volte alcuni film finiscono per non ricevere la considerazione che meriterebbero. The Trouble With Harry, stretto in un sandwich temporale tra cosette tipo The Rear Window e The Man Who Knew Too Much, fu un vero flop al botteghino e Sir Alfred se ne rammaricò perché era un film a cui teneva molto, come si evince dalla famosa intervista fiume di Truffaut. In realtà è una black comedy strepitosa ed uno dei film più atipici e perversi di Hitchcock. Ruota intorno ad un cadavere (ma dai?) ed un quartetto di persone che non sanno come disfarsene. Il tono è leggero, i tempi comici dispensati alla perfezione e l’esordio di una giovane Shirley MacLaine lascia senza parole. Grande annata il 55: uscì contemporaneamente a The Ladykillers, forse la miglior black comedy della storia del cinema….

Cosa pensi della recensione?!
Stupendo
100%
Fico
0%
Può andare
0%
Cosa!?
0%
Mi butta giù
0%
Che schifo
0%
Short is better, sometimes