#homealonefestival Bacurau di Juliano Dornelles e Kleber Mendoca Filho.

Angelo Vianello
di  pubblicato il 21 Marzo 2020
Micro recensioni

Film esplosivo, davvero impossibile da classificare: ha influenze abbastanza chiare di Sergio Leone e Terry Gilliam, ma anche un’originalità tutta brasiliana e con rimandi al soprannaturale, tipico della cultura sudamericana.
Un paesino alla fine del mondo, in un futuro abbastanza prossimo, in cui tutti si conoscono e ognuno sa le peculiarità dei propri concittadini, un paese in lutto per la morte della sua più anziana e carismatica abitante, cade sotto l’attacco di un gruppo di fanatici delle armi tradizionali. Ne nasce una guerra/duello, rinforzata da droghe potenti e lisergiche degna dei migliori western.

Una favola talvolta crudele e maligna, talvolta leggera e colorata, molto lisergica.
Un manifesto spudorato contro Bolsonaro.

Sonia Braga e Udo Kier sono eccezionali. Film assolutamente da non perdere.

Cosa pensi della recensione?!
Stupendo
0%
Fico
0%
Può andare
0%
Cosa!?
0%
Mi butta giù
0%
Che schifo
0%
Short is better, sometimes