#OGGIALCINEMA – DR. STRANGELOVE di STANLEY KUBRICK

Carlo Gambillo
di  pubblicato il 11 Febbraio 2020
Micro recensioni

I soliti quattro felini appollaiati sulle poltroncine da tortura del Rossini per assistere alla versione restaurata di uno dei tanti film perfetti di quell’alieno che rispondeva al nome di Stanley Kubrick. Uno dei pochi (si contano sulle dita d’una mano) che siano riusciti a creare opere il cui valore sembra solo crescere con il passare del tempo, anche quelle in cui gli effetti speciali farebbero solitamente sembrare film usciti solo dieci anni prima come appartenenti ad ere geologiche diverse. E chi altro poi avrebbe potuto plasmare una commedia irresistibile su un argomentino da pischelli come l’olocausto nucleare? Centotre minuti di puro piacere metafisico. Impagabile. Una cosa sola mi fa incazzare come un pitone: che il destino cinico e baro ci abbia sottratto a soli cinquantaquattro anni Peter Sellers, qui mattatore in ben tre ruoli differenti che, nessuno e sottolineo nessuno, avrebbe mai potuto interpretare nella storia del cinema…

Cosa pensi della recensione?!
Stupendo
0%
Fico
0%
Può andare
0%
Cosa!?
0%
Mi butta giù
0%
Che schifo
0%
Short is better, sometimes